Francesco Martinelli

Vuoi saperne di più sulle ristrutturazioni?

Scarica gratuitamente la mia guida personale, clicca qui: tris di garanzie TCG sulle ristrutturazioni 

Breve storia…

Nato nel 1978 a Pisa, dove ha sempre vissuto, Francesco Martinelli è diventato imprenditore con i locali di intrattenimento, occupandosi prima di pubbliche relazioni e poi progettando e gestendo personalmente pub, bar e discoteche in città. Grazie al suo approccio problem-solving e alla conoscenza approfondita del territorio, passare da questo business agli investimenti immobiliari è stata un’evoluzione naturale.
Dal 2005 Francesco Martinelli frequenta corsi di specializzazione sul settore edile e immobiliare, tra cui quelli di Alfio Bardolla e della SDA Bocconi e soprattutto investe personalmente in questo settore con società da lui fondate o partecipate, affiancato dai migliori professionisti edili di Pisa e provincia. Negli ultimi due anni le sue società hanno completato operazioni immobiliari riguardanti 67 immobili sul territorio pisano. I numeri parlano da soli.
Vincitore della XV edizione del premio IL GUERRIERO PISANO, che ogni anno  viene assegnato da una giuria qualificata a cittadini, di nascita o di adozione che si sono distinti nei vari ambiti della cultura, della scienza, dello sport e del sociale aumentando il lustro e la fama di Pisa. ​
Il lavoro di Martinelli è da sempre far stare bene le persone, farle sentire coccolate e far vivere loro esperienze positive e gratificanti. Prima attraverso i locali di intrattenimento, oggi realizzando il sogno abitativo di chi legge casa e pensa sicurezza.

Contatta subito Francesco Martinelli per una valutazione gratuita
Compila il form di seguito o chiama il numero 393 3325926
Riceverai una risposta diretta entro 48 h.

Posso esserti utile se:

“Chi è maestro nell’arte di vivere distingue poco tra il suo lavoro e il tempo libero, tra la sua mente e il suo corpo, la sua educazione e la sua ricreazione, il suo amore e la sua religione. Con difficoltà sa cos’è cosa. Persegue semplicemente la sua visione dell’eccellenza in qualunque cosa egli faccia, lasciando agli altri decidere se stia lavorando o giocando. Lui, pensa sempre di fare entrambe le cose insieme.”
Pensiero zen